Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro. Visite esclusive in notturna

Un’esperienza emozionale, una visita notturna esclusiva con Neiade, per immergersi nell'arte di Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro

Meraviglia, paura, luce e ombra, vita e morte… Questa è una visita forte, che tocca davvero nel profondo lo stato d’animo. E’ così che vi presentiamo Bill Viola, per la prima volta alla Cripta di San Sepolcro, di notte attraverso una visita emozionale che vi trasporterà in una dimensione parallela, quella delle opere graffianti e shockanti di uno degli artisti di Videoarte più importanti al mondo.
 

MAGGIORI DETTAGLI

SCOPRI QUI TUTTI I TOUR DELLA MILANO SOTTERRANEA! 

 

Dopo il grande successo della mostra a Palazzo Strozzi di Firenze, Bill Viola torna a Milano con una straordinaria mostra alla Cripta di San SepolcroDal 17 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018, in uno dei luoghi più suggestivi della città, tre installazioni del grande artista americano metteranno in dialogo un sito carico di spiritualità con temi quali l’eternità, la vita, la morte, la dimensione umana.
Neiade propone in esclusiva per l’occasione visite serali emozionali che scuotono davvero lo stato d’animo dello spettatore.
Meraviglia, paura, dolore, sorpresa… Emozioni forti per una mostra forte, ci caleranno nel mondo di Bill Viola, senza spiegare o narrare troppo, ma facendoci letteralmente vivere la sua arte.
Avanzando nel buio della Cripta, complici la notte, i suoni e altre suggestioni polisensoriali a sorpresa, lo spettatore diventerà il vero protagonista, metterà sempre più in gioco le proprie sensazioni sia nel corpo che nell’anima, e si rispecchierà nei video dell’artista.
E’ questo il modo nuovo che Neiade sceglie per presentarvi Bill Viola.
Non più solo visite guidate tradizionali, ma vere e proprie esperienze immersive che ci trasporteranno in una dimensione parallela, quella delle opere graffianti e shockanti di uno degli artisti di Videoarte più noti al mondo.
Ad accompagnare in notturna i visitatori negli ambienti oscuri della Cripta, che solo per Neiade rimarrà aperta in via eccezionale fino a tarda sera, la voce sussurrante di una guida, quasi come fosse fuori campo, aiuterà gli spettatori ad immergersi nelle opere di Bill Viola.
Le opere in mostra
Il percorso espositivo allestito nella Cripta del Santo Sepolcro – riaperta dopo 50 anni e diventata immediatamente tra le principali mete culturali a Milano, con oltre 40.000 visitatori – si apre con The Quintet of the Silent (2000) in cui un gruppo di cinque persone, su uno sfondo neutro, sono attraversati da un’ondata di emozioni intense che minaccia di sopraffarli. Partendo dalla loro iniziale espressione indifferente, la sequenza osserva come il turbamento si accresce in ognuno di essi, fino a raggiungere un livello estremo, per poi nuovamente placarsi. Il video, la cui lentezza permette al visitatore di cogliere appieno il mutamento dell’espressione del volto e del corpo, è caratterizzato da un chiaroscuro di stampo caravaggesco.
Il secondo lavoro, The Return (2007), appartenente alla serie Trasfigurazioni, che riflette sul passare del tempo e del processo attraverso il quale l’essere interiore di una persona viene trasformato. La protagonista della scena è una donna che, da uno spazio scuro, si avvicina lentamente a un limite invisibile. Il suo passaggio attraverso la soglia tra la vita e la morte è violenta e si muove con riluttanza alla luce, quasi si trovasse forzata a un risveglio molto doloroso.
Il percorso nella cripta si chiude idealmente con Earth Martyr (2014) una delle quattro opere che costituiscono l’installazione permanente Martyrs, dedicata ai quattro elementi naturali (aria, acqua, terra, fuoco) inaugurata alla Cattedrale di San Paolo a Londra nel maggio del 2014. Il video presenta un individuo sepolto in un cono di terra che inizia a salire e a liberare il corpo, inizialmente prostrato dal peso della terra.
 

bill viola studio

regione lombardia   comune di milano    ambrosiana logo

SCOPRI LE ULTIME NOVITA'

Il più ampio catalogo di percorsi culturali e itinerari cittadini, idee ed esperienza decennale per eventi di prestigio in meravigliose cornici storico – artistiche, sono le basi del nostro lavoro di tutti i giorni per rispondere con chiarezza, velocità e passione alle esigenze dei nostri clienti.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003