03 Agosto 2021

Milano è una città davvero completa, poliedrica e ricca di posti stimolanti in ogni suo angolo; tra i luoghi di interesse culturale più conosciuti in Italia e nel mondo possiamo sicuramente citare il Duomo, il Castello Sforzesco, il Cenacolo e il Teatro alla Scala, tutti localizzati nel cuore della città meneghina. Certo, sappiamo bene che le attrattive del capoluogo lombardo non si esauriscono assolutamente al solo perimetro del centro storico: tuttavia, è indubbio come il centro di Milano sia ricco di monumenti simbolici, luoghi di fondamentale importanza storico-artistica e quartieri caratteristici, e certamente una visita guidata con il team di Neiade Tour & Events p d’obbligo per scoprire cosa vedere!

Non ci stiamo rivolgendo soltanto ai turisti in visita a Milano per qualche giorno, ma anche agli autoctoni che spesso danno per un po’ per scontate le bellezze della propria città e non le approfondiscono come meriterebbero: infatti, quanti milanesi esistono che non sono mai entrati all’interno della cattedrale del Duomo o non conoscono per nulla la storia del Castello Sforzesco?

Per rispondere alla domanda “centro di Milano: cosa vedere?” e darti un’idea delle meraviglie che potresti scoprire assieme a noi, ecco alcune delle attrazioni da vedere assolutamente in giro per il cuore della città!

Centro di Milano, cosa vedere assolutamente in compagnia delle guide di Neiade Tour & Events

1. Il meraviglioso e iconico Duomo di Milano

La Madonnina, le guglie, il marmo rosato e le vetrate colorateIl Duomo è davvero un simbolo per Milano, un’icona che spesso identifica la città nel resto del Paese e all’estero. Principale esempio di gotico in Italia e una delle cattedrali più famose al mondo, il Duomo di Milano – grazie alla sua maestosità ed eleganza – lascia senza fiato e senza parole chiunque arrivi nel cuore del centro storico. Forse meno conosciuto rispetto alla parte esterna – ma altrettanto meraviglioso e meritevole di una visita – è l’interno della cattedrale, dove è possibile ammirare meravigliosi altari scolpiti, vetrate colorate che creano affascinanti giochi di luce, ma anche tante opere d’arte qui conservate. 

Con il team di Neiade Tour & Events non solo imparerai tutto sull’origine e la secolare storia della cattedrale di Milano, ammirerai ogni dettaglio di cui prima forse non ti eri mai accorto (come l’antica meridiana visibile sul pavimento), ma scoprirai anche le numerose opere d’arte custodite al suo interno, tra cui i Quadroni di San Carlo esposti solo per poche settimane all’anno.  

2. Le sale e i giardini del Castello Sforzesco

Come molte delle principali città italiane, anche Milano nel suo centro storico possiede un maestoso castello: fatto costruire nel XV secolo da Francesco Sforza, duca di Milano, sulle rovine della viscontea fortezza di Porta Giovia, il Castello Sforzesco oggi è sede dei musei civici e di importanti iniziative culturali. Questo edificio quattrocentesco – che stupisce con il suo fascino antico, fatto di storie di corte e leggende misteriose – si trova a pochi passi dal Duomo, a nord della zona di Cordusio. Anche il maestro Leonardo da Vinci si è legato alla storia del Castello Sforzesco e della famiglia Sforza: l’artista toscano fu infatti incaricato di dipingere la celebre Sala delle Asse, decorata da un grande pergolato vegetale. Ma non solo: il Castello custodisce anche l’incompiuta Pietà Rondanini di Michelangelo!

Scopri con il tour di Neiade tutte le bellezze del Castello Sforzesco e la sua storia che ha attraversato nei secoli le vicende della città di Milano!

3. Il Cenacolo di Leonardo da Vinci

Continuiamo a parlare di Leonardo da Vinci: infatti, il capoluogo lombardo custodisce un altro capolavoro del maestro, forse uno dei più grandiosi: il famoso Cenacolo Vinciano! Il dipinto dell’Ultima Cena è conservato presso il refettorio del convento accanto alla chiesa di Santa Maria delle Grazie, anch’essa meritevole di una visita guidata.

Con il tour guidato di Neiade potrai scoprire tutti i segreti che si celano dietro all’opera d’arte conosciuta in tutto il mondo, oltre a scoprire la storia della basilica di Santa Maria delle Grazie: cosa aspetti? Si tratta di una tappa quasi d’obbligo per chi è vuole sapere cosa vedere nel centro di Milano!

4. I tesori del Parco Sempione

Sapevi che il Parco Sempione, adiacente al Castello Sforzesco, è un tripudio di piante e fiori davvero particolari? Ma non solo: in questo vero e proprio polmone verde nel cuore del centro storico, ci si può intrattenere in una piacevole visita guidata con il nostro team per scoprire anche luoghi iconici e ricchi di storia come l’Arco della Pace, l’Arena e l’Acquario Civico… o ammirare attrazioni curiose come la Fontana dell’Acqua Marcia e il Ponte delle Sirenette!

5. La modernissima zona di Porta Nuova

Non solo edifici antichi e chiese con secoli di storia alle spalle: il centro di Milano è anche caratterizzato da un volto più nuovo e innovativo! Insieme a CityLife, il quartiere di Porta Nuova è infatti il simbolo della Milano più moderna e avanguardistica, a due passi da Brera: dalla sopraelevata Piazza Gae Aulenti potrai guardare la città e il suo panorama futuristico con un’altra prospettiva! Alza lo sguardo in su e ammira il grattacielo dell’Unicredit Tower..e spostandoti poco più in là troverai sia la Biblioteca degli Alberi – perfetta per i tuoi momenti di relax cittadini – che lo splendido Bosco Verticale di Stefano Boeri!  

6. Il suggestivo Cimitero Monumentale

Se ami l’arte non puoi fare a meno di visitare l’affascinante e maestoso Cimitero Monumentale di Milano! Si tratta di un cimitero vero e proprio, certo, ma niente paura: questo luogo è un tripudio di opere artistiche, a partire dal magnifico Famedio – che ospita le spoglie di personaggi illustri quali Manzoni – fino ai viali di cipressi dove grandi artisti come Fontana e Pomodoro hanno costruito tombe e statue a dir poco spettacolari.

7. Il pittoresco quartiere di Brera

Il quartiere di Brera è sicuramente pervaso da un’atmosfera bohémienne, con i suoi ristorantini di cucina locale e le opere d’arte a cielo aperto: in questo tour potrai ammirare il Piccolo Teatro Strehler e fare un giro all’Orto Botanico della Pinacoteca di Brera, passeggiare tra le piccole piazze di San Simpliciano e Santa Maria del Carmine e visitare la Chiesa di San Marco, in stile neogotico. Ti mostreremo anche il palazzo del Corriere della Sera, prima di lasciarti curiosare tra le botteghe artigianali che si affiancano a negozi e showroom di design

8. Le sale museali della Pinacoteca di Brera

Cosa vedere in centro a Milano? Se l’arte la mastichi fin dalla prima colazione, non puoi perderti una visita alla splendida Pinacoteca di Brera: qui ammirerai niente poco di meno che i grandi capolavori della scuola giottesca, dell’epoca rinascimentale e anche le opere di Caravaggio, Raffaello, Mantegna, Canaletto e Hayez – come il romantico Bacio! Non ti annoierai di certo tra le sale della Pinacoteca se il tuo cuore batte per l’arte.

9. Le Colonne di San Lorenzo e il Parco delle Basiliche

La zona nota come Colonne di San Lorenzo è una delle più vivaci nell’ambito della movida giovanile: qui, infatti, durante le sere estive e nei weekend ci si riunisce ben oltre l’ora dell’aperitivo, nella cornice del quartiere di Porta Ticinese! A pochi passi, un angolo di verde: si tratta del Parco delle Basiliche, dove respirare il profumo di olmi, alberi di gelsi e roseti. Inoltre, all’interno del parco si può anche visitare la Basilica di San Lorenzo, paleocristiana, e la Basilica di Sant’Eustorgio, di fianco al complesso del Museo Diocesano di Milano.

10. La Basilica di Sant’Ambrogio

Sant’Ambroeus è il santo patrono della città di Milano e pertanto sarebbe proprio un peccato se non dedicassi una parte del tuo tempo ad una visita presso la Basilica a lui dedicata! In questo tour guidato potrai ammirare l’architettura della basilica, ma non solo: tra le torri campanarie e la navata, scoprirai aneddoti e leggende su questo luogo.

11. Gli storici Navigli e la Milano che fu

Se vuoi conoscere la Milano più autentica, quella di tanti anni fa, non puoi non immergerti nella zona dei Navigli: non solo apericene e romanticismo sulla Darsena, qui potrai visitare gli antichi cortili e ammirare le case a ringhiera tipiche della Milano di una volta! Da non perdere assolutamente: lo storico Vicolo dei Lavandai.

12. La Vigna Vinciana di Casa Atellani

Sempre per un giro in centro a Milano, lasciati incantare dall’eleganza e dalla classe di Casa degli Atellani, la dimora quattrocentesca posseduta da Ludovico Maria Sforza e storicamente collocata nel Sestriere di Porta Vercellina, oggi Corso Magenta. La Casa degli Atellani ti aprirà le porte alla lussureggiante Vigna Vinciana: la vigna data in dono a Leonardo da Vinci da Ludovico Il Moro, un luogo che l’artista toscano amava frequentare molto nel suo tempo libero e che attrae ancora oggi tantissimi visitatori.

13. Ca’ Granda e i suoi tesori nascosti

Il quartiere della Ca’ Granda è un tuffo nella storia di Milano: goditi una visita presso l’Ospedale dei Milanesi, che oggi ospita l’Università Statale di Milano e che fu costruito da Francesco Sforza come Spedale dei Poveri, per provvedere alla cura degli indigenti. Fai un tour nelle sale del Museo dei Tesori della Ca’ Granda per ammirare i ritratti dei benefattori meneghini ad opera di Segantini, Hayez e Carrà! Poi, passeggia fino alla Chiesa di San Nazaro in Brolo, sul corso di Porta Romana e raggiungi insieme a noi il Duomo!

Milano non è solo il suo centro storico: infatti, se dopo un tour nel cuore della città, ti venisse voglia di scoprire anche il volto meno conosciuto della sua periferia, questo è l’articolo che fa per te: Periferia di Milano: i quartieri che vale la pena visitare.

Se hai bisogno di organizzare il tuo Evento

Scopri come ricevere uno sconto del 10% valido su tutte le attività in calendario (anche digitali) e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità!