Il Castello Sforzesco di Milano

Un imperdibile tour guidato al Castello Sforzesco e ai Musei Civici

Un po' tutti i castelli emanano quel fascino particolare, fatto di storie di corte, dame e cavalieri, guerre e leggende misteriose...
Il fascino della vita di corte, delle leggende gotiche e dell’architettura delle torri merlate e dei ponti levatoi rivivono a Milano nel Castello Sforzesco, vero cuore della città. Seguiamo il Biscione , ancora oggi considerato il simbolo di Milano , e attraversiamo la Torre del Filarete... All'interno del Castello ci attendono i capolavori di Leonardo da Vinci, Michelangelo e altri tesori inestimabili!

 

MAGGIORI DETTAGLI

 
Fare una visita guidata al Castello Sforzesco di Milano è come ritrovarsi catapultati in un concentrato di storia, usi e costumi della Milano rinascimentale e moderna. L’arco temporale che i suoi mattoni racchiude spazia dai Visconti agli Sforza, da Leonardo Da Vinci a Napoleone Bonaparte, fino ad arrivare alla storia più recente, quando all’architetto Luca Beltrami fu incaricato il restauro del Castello Sforzesco per restituircelo in tutto il suo antico splendore. Dobbiamo a lui per esempio la Torre del Filarete, che domina la veduta caratteristica che tutti conoscono arrivando da via Dante, distrutta nel XVI secolo da uno scoppio.
Il Castello Sforzesco voluto da Francesco Sforza Duca di Milano nel XV secolo, ha resistito ai colpi del tempo e dell’uomo conservando tutto il suo fascino e la sua immortale storia fino a noi.
Il quadrilatero attuale è costituito dalla Piazza delle Armi, impreziosita dalla Torre del Filarete e dai Torrioni dei Carmini e di Santo Spirito, elegantemente rivestiti in serizzo tagliato a punta di diamante.
A nord-ovest, La Rocchetta si leva imponente, con alte mura senza finestre nelle parti esposte ad eventuali attacchi; impreziosita da tre lati porticati nel cortile interno, ingloba la Torre Castellana, che custodisce la splendida Sala del Tesoro, mentre la Torre Falconiera racchiude gli affreschi leonardeschi della Sala delle Asse.
L’interno riserva un percorso che conduce attraverso tutte le arti, dalla pittura all’oreficeria, dalla musica alle arti applicate. L’edificio della Corte Ducale racchiude una raccolta di mobili e arredi lignei, datati dal Medioevo al Neoclassicismo, mentre la Torre Falconiera ospita la Pinacoteca in cui sono conservate le splendide vedute settecentesche di Guardi e Canaletto, così come le tenere Madonne di Filippo Lippi e Giovanni Bellini e la ricca sequenza dei pittori della peste. Negli ambienti della Rocchetta, di particolare fascino è la Sala della Balla, un tempo sala dedicata ai divertimenti e svaghi: qui si trovano gli Arazzi dei Mesi, o Arazzi Trivulzio, eseguiti a Vigevano su disegno del Bramantino, e gli strumenti a tastiera, che introducono al settore degli strumenti musicali.
Le nostre guide abilitate vi faranno scoprire questo e molto altro del Castello Sforzesco. Il tour guidato prevede infatti le sale affrescate da Leonardo Da Vinci, una visita alla Pietà Rondanini di Michelangelo, i misteriosi sotterranei del Castello, una passeggiata tra le merlate e le sue torri e naturalmente una visita guidata attraverso i Musei Civici del Castello Sforzesco. Le nostre guide turistiche vi guideranno nelle sale del Museo Egizio o del Museo di Arte Antica, dove potrete ammirare antichi strumenti musicali o i quadri della Pinacoteca del Castello Sforzesco.
E sperando nel buon tempo, alla fine di questo immenso tour storico e culturale, vi potrete concedere del meritato riposo nel verde Parco Sempione, dietro al Castello.
Attraversando le corti interne e spostandosi sul retro del Castello si raggiunge la Piazza del Cannone, che si affaccia al Parco Sempione, polmone verde di Milano, che, con il Ponte delle Sirenette e i Bagni Misteriosi di Giorgio de Chirico si rivela un luogo magico, dove l’acqua diventa protagonista in molteplici ruoli – didattico, funzionale, decorativo. Il Ponte delle Sirenette, ad arco ribassato con quattro statue di sirene, è il primo ponte in ghisa a Milano e fu costruito nella prima metà dell’Ottocento in linea con le nuove architetture in ferro apparse in Inghilterra e Francia. I milanesi chiamarono affettuosamente le quattro sirenette “le sorelle Ghisini” proprio in riferimento al materiale utilizzato.
Le nostre guide professioniste vi racconteranno le leggende e le stranezze, gli aneddoti e le storielle legate al Parco Sempione. Una fra tutte, per stuzzicare la vostra fantasia, è la storia singolare del famoso rilievo raffigurante una tusa, che tanto scandalizzò il Borromeo.
 
Il Castello Sforzesco di Milano è più di un semplice castello dal gusto medioevale; è un concentrato di storia, di cultura, di arte e di vita caricati dal mistero struggente che domina il contrasto tra la città moderna ed il suo passato secolare.

SCOPRI LE ULTIME NOVITA'

Il più ampio catalogo di percorsi culturali e itinerari cittadini, idee ed esperienza decennale per eventi di prestigio in meravigliose cornici storico – artistiche, sono le basi del nostro lavoro di tutti i giorni per rispondere con chiarezza, velocità e passione alle esigenze dei nostri clienti.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003