Il Quadrilatero della Moda di Milano

Tour guidato nel quartiere della Moda di Milano

Moda e Design, eccellenze del Made in Italy, esaltano lo spirito creativo e produttivo del popolo italiano e trovano in Milano la loro indiscussa Regina. Due linguaggi artistici nuovi e vivaci, che rappresentano la ricchezza di forme e modalità in cui si esprime la cultura milanese, così recettiva nei confronti del Nuovo e del Bello.
 

MAGGIORI DETTAGLI


Nella capitale lombarda, la Moda incontra il Design, un connubio visibile nel percorso che si snoda nelle vie che si diramano dal Duomo fino al Castello e oltre, negli spazi verdi del Palazzo dell’Arte, progettato dall’architetto Giovanni Muzio. All’interno è ospitato il Museo del Design, che propone agli spettatori scenari allargati oltre i confini dell’Italia, al di là della modernità novecentesca.
A poca distanza si trova lo splendido Studio Museo Achille Castiglioni, primo studio di un designer in Italia ad accogliere nei suoi locali il pubblico dei visitatori. Un luogo reso ancora vitale dalla fervida creatività di uno fra i più noti esponenti del Design italiano, Achille Castiglioni, che vede nella città di Milano l’espressione più alta della progettazione e della produzione. Un luogo preposto alla memoria, alla conservazione e alla valorizzazione, attraverso il quale ricostruire il lavoro intenso compiuto dal celebre designer, come rivelano disegni, progetti, fotografie e molti altri materiali, raccolti nel corso di una vita, e oggi catalogati in un ambiente espositivo di grande coinvolgimento sensoriale ed emotivo.
Intorno ai luoghi del Design italiano, si dirama una rete di showroom, studi d’artista e centri di produzione culturale che riflettono le nuove frontiere delle Arti della Comunicazione, secondo linee guida omogenee e coordinate.
Passeggiamo dunque tra le eleganti vetrine del celebre Quadrilatero, per ammirare lo Spazio Armani di via Manzoni, icona del lusso mondiale, e scoprire proposte nuove come la Fondazione Trussardi, o per fare conoscenza con classiche e celebri istituzioni come la Rinascente, simbolo del lusso di una città  e di una cultura affacciate alle metropoli europee. È l’estro di Gabriele D’Annunzio, indiscussa icona dell’estetismo del secolo scorso, a coniare il nome Rinascente per il primo Grande Magazzino italiano, che apre al pubblico nella città di Milano.
Scopriremo così come i Grandi Magazzini si siano inseriti nel tessuto cittadino, divenendo presto nuovo spazio di socialità e specchio per l’evoluzione dei tempi e del costume: l’avvento delle vetrine, che hanno modificato le modalità di esposizione della merce, e l’intreccio sapiente di Liberty e Razionalismo hanno contribuito a conferire l’aspetto che ancora oggi ci ammalia.
 

SCOPRI LE ULTIME NOVITA'

Il più ampio catalogo di percorsi culturali e itinerari cittadini, idee ed esperienza decennale per eventi di prestigio in meravigliose cornici storico – artistiche, sono le basi del nostro lavoro di tutti i giorni per rispondere con chiarezza, velocità e passione alle esigenze dei nostri clienti.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003