Elegante e alla moda, la Galleria Vittorio Emanuele II è da sempre il Salotto di Milano, il cuore della città: scrittori, pittori, giornalisti si sono sempre ritrovati nei caffè della Galleria per scambiarsi idee o commenti, o anche solo per prendere un aperitivo. Percorretela in questo nuovo tour guidato con noi, insieme a numerosi altri passaggi coperti milanesi meno conosciuti, come la Galleria San Carlo, la Galleria San Babila o la Galleria Mazzini: luoghi magici, tutti da svelare prima della merenda finale presso lo storico ristorante Savini Milano 1867, accompagnata da una deliziosa cioccolata calda!

Un tour guidato per i mesi dell’autunno e dell’inverno? Passeggiare in città è, e deve essere, un puro godimento, anche con l’arrivo del freddo. E allora non c’è pioggia o vento che possa impedirci di gustare una bella cioccolata fumante seduti a un tavolino di un bar oppure di soffermarci davanti alle vetrine dei negozi più alla moda del centro. È questo uno dei presupposti da cui prese forma, nel corso dell’Ottocento, una nuova usanza in Europa: costruire gallerie e passaggi coperti. Londra, Parigi, Bruxelles, Milano e Torino non possono farne a meno, ogni città che si rispetti deve dotarsene.
E fu così che architetti e ingegneri vennero interpellati a questo proposito. E Milano non è stata certamente da meno!

La più famosa è la Galleria Vittorio Emanuele II, un vero e proprio omaggio all’Italia appena unificata, divenuta nel tempo il Salotto di Milano. Inaugurata nel 1867 è il frutto di ben tre concorsi avvenuti nel corso degli Anni Sessanta dell’Ottocento e di un lungo progetto concretizzatosi grazie a Giuseppe Mengoni. Un grande sforzo di razionalizzazione urbana ed espropri, ma ne è davvero valsa la pena! A fianco del Duomo, svetta l’arco a tutto sesto da cui si accede a un mondo sfavillante: negozi e ristoranti, passanti frettolosi e turisti svagati, tra l’illuminazione a giorno e le mille sfumature dei diversi tipi di marmo delle facciate e dei pavimenti. All’incrocio dei bracci sta la raffigurazione del toro, portafortuna dei milanesi e tappa di passaggio per milioni di turisti, mentre dall’altro lato rispetto a piazza del Duomo si raggiunge la piazza della Scala con il celebre teatro, palcoscenico della lirica e del balletto mondiali.

Ma oltre alla Galleria Vittorio Emanuele II, il centro storico è affollato di passaggi coperti ricchi di un fascino d’altri tempi, Gallerie sicuramente di dimensioni ridotte e più nascoste, come fossero preziose bomboniere, pronte ad essere svelate in questo nostro emozionane tour guidato.

Nella zona tra Duomo e San Babila troviamo ad esempio la Galleria del Corso, la Galleria San Carlo, la Galleria San Babila, la Galleria Strasburgo e tante altre, ognuna con una propria originalità a livello decorativo, specchio e testimonianza dei diversi gusti delle diverse epoche. Da Piazza Duomo possiamo girovagare sotto il Passaggio Centrale o la Galleria Mercanti.
Tra Duomo e Missori possiamo trovare riparo dal brutto tempo in Galleria Mazzini, in Galleria Torino e in Galleria Unione. Sempre in prossimità del centro ci aspetta la Galleria Meravigli, con i suoi bar e i suoi negozi.
Nei pressi di Piazzale Loreto scopriamo invece Gallerie dal gusto sicuramente più moderno e dal fascino discreto, meno incline ai preziosismi e allo sfarzo di altre epoche, come la Galleria di Palazzo Argentina o la Galleria Buenos Aires o quella di Palazzo del Fuoco.

Un intricato dedalo di passaggi coperti, ognuno a suo modo sfarzoso, scintillante, illuminato, che fanno di Milano una città unica da questo punto di vista. Ognuno deve la sua costruzione a esigenze diverse, commerciali oppure urbanistiche, ed ognuno è testimone di un pezzo di storia e di cultura della nostra amata Milano, opera di un grande architetto o sede di uno storico esercizio commerciale.

Dunque non ci resta che passeggiare per le vie del centro, tenendo alti gli occhi ad ammirare questi preziosi passaggi e, a tour concluso, un’ultima imperdibile tappa al Savini Milano 1867, proprio sotto la cupola di cristallo della Galleria Vittorio Emanuele II: nella calda atmosfera dello storico ristorante e salotto dei milanesi, tra i brillanti vetri e le comode sedute della sala lounge, ci attende infatti una gustosa tazza di cioccolata calda!

In collaborazione con

logo-savini-neiade-tour&events

Savini Milano 1867
Nato nel 1867, in pieno periodo Belle Epoque, situato in Galleria Vittorio Emanuele II, il Savini ha avuto e ancora ha per la città lo stesso valore del Duomo e della Scala. Dalla nascita, divenne subito il locale più elegante di Milano, salotto di personaggi importanti, letterati e giornalisti, come G. Verdi, Maria Callas, e F.T. Marinetti che proprio al Savini firmò il Manifesto del Movimento Futurista, pubblicato poi nel 1909 su Le Figaro.
Oggi il Savini, suddiviso tra Caffè Bistrot e Ristorante gourmet (1°Piano), mantiene il suo legame con la storia, quella di Milano, della Galleria Vittorio Emanuele II, e del Teatro La Scala rendendogli omaggio con il menu Tradizione e la Cocktail List, con uno stile ed eleganza che accolgono i milanesi e i visitatori stranieri.

A partire da:
€ 24.00
Durata:
Circa 90 minuti
Si richiede di presentarsi 10 minuti prima dell’inizio nel punto di incontro indicato.
Punto di incontro:
Via Ugo Foscolo, 5, davanti all’ingresso di Savini Milano 1897

Tappe:

Galleria Vittorio Emanuele II, Galleria San Carlo, Galleria San Babila, Galleria Mazzini, Galleria Torino

Cosa ti attende:

  • Tour guidato a cura di Neiade Tour & Events condotto da guide abilitate in lingua italiana
  • In conclusione del tour, merenda con cioccolata calda e biscotti al burro in sala riservata presso Savini Milano 1867
  • Radiocuffie per un migliore ascolto della nostra guida (garantite al raggiungimento di 16 persone)
  • Neiade Membership Card e bollini da accumulare per ottenere una visita guidata in omaggio
  • Piccoli gruppi di massimo 24 persone

PROTOCOLLO COVID 19

Poche semplici disposizioni per la sicurezza di tutti e per godersi il tour in tranquillità:

  • Obbligo di munirsi di mascherina personale (possibilmente chirurgica o certificata) che copra naso e bocca
  • Obbligo di distanziamento di almeno 1 mt fra un partecipante e l’altro
  • Divieto di condivisione di oggetti con gli altri partecipanti del tour o con la guida
  • Divieto di partecipazione per chi presenta sintomi influenzali o è in quarantena
  • Qualora nei 14 giorni successivi al tour un partecipante dovesse manifestare sintomi riconducibili a una infezione Covid è tenuto a contattare Neiade Tour & Events (info@neiade.com) così da poter avvisare immediatamente tutti gli altri partecipanti

Vuoi vivere il tuo Tour privato?

Cancellazione:

Puoi cancellare o spostare la prenotazione fino al 10° giorno prima della visita; fino al 5° giorno precedente sarà trattenuto il 50% della tariffa; dal 4° giorno prima della visita la prenotazione si intende definitivamente confermata.

La visita è confermata al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso contrario il biglietto sarà rimborsato.

Se hai bisogno di maggiori informazioni