Un itinerario tematico online sulla Milano delle tradizioni enogastronomiche, dal passato alla contemporaneità: un patrimonio ricchissimo che nei secoli ha lasciato un’impronta chiara sulla città ed ha contribuito all’evoluzione della sua identità – culinaria, socio-economica, addirittura toponomastica! A volte sottovalutata, la cultura culinaria ed enogastronomica di Milano non ha niente da invidiare a quelle di altre zone d’Italia, avendo portato nei secoli fino a noi piatti e prodotti deliziosi, dal momento dei pasti fino all’aperitivo, indimenticabili per chi mette piede in città per la prima volta e non solo. Non meno importante è la storia che si cela dietro queste prelibatezze, e le leggende che hanno contribuito a delinearne la fama, in uno speciale connubio fra arte e gusto! Dall’invenzione del risotto allo zafferano all’utilizzo secolare del riso, dai cocktail più iconici alle storiche bottiglierie meneghine… andremo alla scoperta di una Milano che, in fin dei conti, è sempre stata anche una città golosa!

Il Ciclo è composto di tre appuntamenti settimanali in cui, attraverso foto, video e materiali multimediali, scopriremo ingredienti e storie protagonisti delle tradizioni enogastronomiche di Milano. Il corso non solo “rispolvererà” il ricco patrimonio delle pietanze tradizionali del milanese, ma ci svelerà l’origine di queste tradizioni, partendo proprio dal Duomo, simbolo di Milano, che sembra non essere estraneo alla nascita del risotto allo zafferano. Poi, ci perderemo tra le vie del centro, per rivivere l’invenzione dei più famosi cocktail meneghini, protagonisti assoluti dell’aperitivo a Milano. Infine, ci ritroveremo a raccontare la storia della viticoltura cittadina, soffermandoci sulle bottiglierie che ancor oggi costituiscono una tappa imprescindibile nel tessuto storico di Milano.

Il Ciclo si svolgerà in tre appuntamenti, ogni sabato alle ore 18.00, a partire da sabato 8 maggio. Gli incontri saranno i seguenti (acquistabili anche singolarmente, ai relativi link):

Il Duomo ed il centro storico: tradizioni e leggende culinarie

Sabato 8 Maggio, ore 18.00

In questo incontro virtuale scopriremo come il Duomo di Milano rispecchi non soltanto la storia della città, ma anche l’evoluzione dell’alimentazione e del gusto, soprattutto in epoca medievale e moderna. Innumerevoli sono infatti i riferimenti agli alimenti tipici della cucina del passato, soprattutto lombarda e milanese: pavoni, melagrane, riso e gelsi, ma anche latte, sale e pane sono solo alcuni dei cibi presenti o rievocati nelle decorazioni della Cattedrale, protagonisti delle tavole milanesi… Per non parlare della leggenda di Zafferano, mastro vetraio attivo nel cantiere del Duomo e a cui sembra legarsi l’origine del famoso risotto giallo. Una passeggiata nel cuore di Milano, tra mercati scomparsi e ristoranti famosi, diventa infine l’occasione per riscoprire la storia dei luoghi significativi per riti e tradizioni gastronomiche tuttora vivi.

Storia dell’aperitivo, icona di Milano

Sabato 15 Maggio, ore 18.00

L’incontro virtuale dedicato ai locali di Milano che hanno fatto la storia delle bevande alcoliche e degli aperitivi intende raccontare la lunga tradizione che lega la città al rito del bere, in una passeggiata virtuale tra arte, architettura e gusto, alla scoperta dei tanti cocktail bar frequentati da intellettuali, cantanti e artisti. La Galleria Vittorio Emanuele II, salotto di Milano, fa da splendida cornice, tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento, ai successi di Gaspare Campari, di suo figlio Davide e alla frenesia raccontata da Umberto Boccioni e alle polibibite futuriste. Entrare nel Bar Jamaica, nel quartiere bohémien di Brera, a pochi passi dall’Accademia di Belle Arti, ci riporta invece ai fumosi anni Sessanta, alle discussioni interminabili tra generazioni di artisti maestri dell’arte contemporanea, come Lucio Fontana e Piero Manzoni. Uno sbaglio nella miscelazione di un cocktail, al bancone del Bar Basso, scriverà infine una nuova pagina della storia dell’aperitivo a Milano

Cultura del vino e bottiglierie a Milano

Sabato 22 Maggio, ore 18.00

Il nostro incontro virtuale ha inizio molto lontano, alle origini della storia della viticoltura a Milano, dall’epoca romana (con il torchio di Corbetta e le tecniche di coltivazioni delle viti), all’epoca della rinascita sotto la corte viscontea e sforzesca, quando anche Leonardo da Vinci coltivò la sua vigna a pochi passi dal Cenacolo.  Ma la storia del vino è anche la storia dei luoghi in cui, a Milano, si amava bere e mangiare: le osterie storiche, descritte anche nelle pagine di Manzoni, e le bottiglierie, cantate in tempi più recenti da Giorgio Gaber. Ancor oggi, nei quartieri più caratteristici della città, è possibile incontrare vinerie, bottiglierie ed enoteche che ancora conservano l’atmosfera della Vecchia Milano, annidate in un tessuto urbanistico e architettonico di rara bellezza e in continua evoluzione, dalla zona dei Navigli fino ai grattacieli di Porta Nuova.

Gli Incontri Virtuali di Neiade Tour & Events sono una serie di video-conferenze che spaziano tra Arte, Architettura, Storia e Monumenti di Milano.

Storici dell’arte, esperti e guide selezionate, architetti e scrittori hanno realizzato per noi questi piacevoli momenti di svago culturale, che vi daranno l’opportunità di visitare e conoscere meglio Milano, anche stando a casa, sui mezzi pubblici, in ogni luogo e ad ogni ora.

Inaspettatamente vi porteremo all’interno di luoghi abitualmente non accessibili, o potrete godere di una prospettiva ravvicinata di dettagli difficilmente osservabili dal vivo, o, ancora, vi faremo percorrere itinerari che non riuscireste a portare a termine nemmeno in un’intera giornata a Milano!

A partire da:
€ 18.90
Durata:
45 minuti a Incontro

Cosa ti attende

  • Diretta streaming degli Incontri Virtuali: “Il Duomo ed il centro storico: tradizioni e leggende culinarie”, “Storia dell’aperitivo, icona di Milano” e “Cultura del vino e bottiglierie a Milano”
  • Un viaggio virtuale coinvolgente attraverso racconti, immagini e/o risorse multimediali, come virtual tour, video, dettagli in alta definizione e fotografie d’epoca
  • Curiosità e domande? Potrai interagire con il relatore in diretta live attraverso la chat dedicata
  • Invio della registrazione degli Incontri Virtuali, da poter riguardare comodamente dove, quando e con chi vuoi
  • Zero sorprese: prezzo finito già comprensivo di commissioni di pagamento

Relatori

Marilena Criscuolo; Federica Bruccoleri

Da ricordare

  • Una volta prenotato l’evento, riceverete una email di conferma. Il giorno stesso della visita virtuale, riceverete sempre via email un link di accesso. Vi basterà cliccare su “Join”, inserire il vostro nome e potrete subito partecipare all’incontro!
  • Tutti i browser sono adatti ad accedere alla video-conferenza, ma si consiglia l’utilizzo di Google Chrome.
  • Sono vietate la registrazione, la riproduzione e la diffusione, anche parziali e in qualsiasi forma del video.
    Per ulteriori informazioni Termini e condizioni

Cancellazione:

La cancellazione potrà essere richiesta via email a info@neiade.com secondo tali tempistiche:
– entro le 72 ore prima dell’orario di inizio dell’Incontro Virtuale, è previsto il rimborso totale;
– entro le 24 ore prima dell’orario di inizio dell’Incontro Virtuale è previsto il rimborso del 50% dell’importo pagato per l’Incontro;
– dopo le 24 ore prima dell’orario di inizio, l’eventuale richiesta di cancellazione non sarà rimborsabile

L’incontro virtuale è confermato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso contrario il biglietto sarà rimborsato.

Se hai bisogno di maggiori informazioni

Scopri come ricevere uno sconto del 10% valido su tutte le attività in calendario (anche digitali) e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità!