Per tutto l’anno portiamo Milano a Tavola con originali ricette storiche in cui assaggeremo e racconteremo la città in modo del tutto nuovo insieme a produttori locali e ai nostri storici. Nella nostra location di Spazio Theca, di fronte al Castello Sforzesco, assaggiamo i piatti della tradizione milanese e lombarda e assistiamo alla loro preparazione. Scopriremo tante curiosità legate ai loro ingredienti e ai prodotti del territorio. A raccontarceli saranno esperti gastronomi e produttori di aziende agricole da noi selezionate! 

In questo incontro con la Cascina Zipo, il protagonista questa volta sarà il riso e le sue diverse tipologie. Scopriremo come si prepara il risotto alla milanese e assisteremo a tutte le fasi di preparazione. Ne scopriremo la storia, dalla sua nascita a tutte le sue forme fino alle curiosità più sorprendenti. E per finire showcooking del vero risotto alla milanese!

Per la prima volta la cucina milanese non avrà il sapore internazionale di una città frenetica sempre proiettata al futuro, ma avrà il sapore di una volta che rievoca la storia di antiche famiglie lombarde che da generazioni si tramandano il sapere della tradizione.
In questo terzo appuntamento saremo nuovamente in compagnia di Elisa, coltivatrice diretta della Cascina Zipo.  Il protagonista questa volta sarà il riso e le sue varianti. ​Ne scopriremo la storia, dalla sua nascita a tutte le sue forme fino alle curiosità più sorprendenti.
Il riso è il cereale più diffuso al mondo, ma la sua “cottura a risotto” resta esclusivamente italiana! Inizialmente era preparato con latte, mandorle, zucchero e spezie, per poi passare alle cotture in bordo, le minestre e poi, tra Ottocento e Novecento, a una minestra più asciutta. Ma da dove arriva il termine “risotto”? Quale personaggio lo utilizzò per la prima volta? Qui non vi sveliamo nulla. Ce lo racconterà insieme a mille storie e curiosità, la nostra Elisa insieme al padre, che guiderà lo showcooking. Entrambi hanno ereditato la passione per il riso e che lo cucina in moltissime declinazioni e ricette, traendone da generazioni fonte di ispirazione e di soddisfazione. Soprattutto nella preparazione del Risotto Giallo.

La leggenda del Risotto Giallo parte dal Duomo. Si racconta che a metà del 1500 alla Fabbrica del Duomo lavorasse una comunità belga guidata da Valerio di Fiandra, il cui compito, appunto, era quello di lavorare le vetrate colorate con episodi della vita di Sant’Elena. Tra i discepoli di Valerio c’era un giovane dotato che riusciva a dare speciali tonalità al vetro aggiungendo lo zafferano. Fu infatti soprannominato Zafferano. Il giorno del matrimonio della figlia del vetraio, il giovane discepolo convinse i cuochi a mescolare un po’ di zafferano alla portata di riso. Lo stupore dei commensali diede origine a questa tradizione nella cucina milanese. Dalle origini al profumo inebriante dello zafferano, fino alla sua coltivazione, tutti i segreti saranno svelati.

Ad arricchire l’esperienza la possibilità di acquistare i prodotti della Cascina Zipo, riso 100% carnaroli!
Perciò spazio all’antica tradizione lumbard e alle curiosità gastronomiche che vi faranno riscoprire Milano non solo con il cuore ma anche con il gusto.

Uno showcooking entusiasmante tra storia e degustazione, dove non mancherà, come piccolo cadeau finale, un insolito ricettario con alcune chicche milanesi!


In collaborazione con

LA CASCINA ZIPO
L’azienda agricola esiste dal 1959 quando i nonni di Elisa, vedendo la realtà agricola del Sud Milanese, se ne innamorarono. Infatti ha sede a Zibido San Giacomo, nel cuore del Parco Agricolo Sud Milano. Allevano frisone da latte che in primavera ed estate pascolano per i campi zibidesi e trasformano (da 10 anni circa) amorevolmente il loro latte in prodotti di nicchia piuttosto particolari.
Commercializzano prodotti a base di latte crudo dei loro animali e caglio di origine vegetale, cosa non molto comune per i caseifici industriali. Producono ZIPOTTA, la loro caciotta, fiore all’occhiello, il LATTERIA uno stagionato di circa 5 mesi, PRIMOSALE fresco di giornate e RICOTTA, prodotta come una volta con solo siero. In più produciamo lo ZIPOYO bianco, con marmellata bio di ciliegia e di albicocca, yogurt a coagulo compatto tipo greco.
Da un anno circa allevano una dozzina di capi di razza Varzese in via di estizione con la quale producono dei formaggi e yogurt molto particolari. Inoltre, lavorano a fondo per il progetto di recupero della razza e per la biodiversità.
Coltivane trasformano riso arborio e carnaroli, tipico della loro zona. Con una vecchia pilatrice viene pilato in cascina per esaltarne le qualità organolettiche lasciando il chicco semi integrale ma cuocendo come un riso normale.
Accolgono scolaresche e adulti curiosi per percorsi didattici e ludici.

A partire da:
€ 19.50
Durata:
120 minuti
Si richiede di presentarsi 10 minuti prima dell’inizio nel punto di incontro indicato.
Punto di incontro:
Piazza Castello, 5, presso la location Spazio Theca

Cosa ti attende

Racconto storico e preparazione del piatto tipico, degustazione e cadeau finale

Vuoi vivere il tuo Tour privato?

Cancellazione:

Puoi cancellare o spostare la prenotazione fino al 10° giorno prima della visita; fino al 5° giorno precedente sarà trattenuto il 50% della tariffa; dal 4° giorno prima della visita la prenotazione si intende definitivamente confermata.

La visita è confermata al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso contrario il biglietto sarà rimborsato.

Se hai bisogno di maggiori informazioni