CALENDARIO

In questi giorni di isolamento, Neiade si impegna a portare a casa di ognuno un pezzetto di storia, di arte, di architettura e, in generale, di cultura della città di Milano. Per questo motivo abbiamo pensato a una nuova serie INCONTRI VIRTUALI, o video-conferenze,  in collaborazione con la piattaforma Holoment*, per la rubrica #MILANOACASATUA. Di seguito tutti gli imperdibili incontri in programma per le prossime settimane!


Gli Incontri Virtuali sono programmati durante tutte le settimane fino a luglio.
Durata: 45 minuti circa
Prezzo a persona: a partire da 4 euro
Cosa comprende: diretta streaming in qualità audio-video professionale, interazione con il relatore, possibilità di rivedere l'incontro in ogni momento a partire dal giorno dopo.

*Siamo davvero lieti di collaborare con questa piattaforma leader nel settore che permette anche di prenotare speakers ed esperti per le proprie videoconferenze.

Clicca qui per organizzare un Incontro Virtuale privato per la tua azienda!
 

Corso Online: I Quartieri di Milano, le storie che non ti aspettavi
Un appuntamento a settimana per scoprire tutti i segreti e la storia di alcuni dei quartieri simbolo della Milano contemporanea

 

 

Un itinerario tematico online in diretta streaming dedicato alla scoperta delle diverse anime dei Quartieri di Milano, ripercorrendo per ciascun quartiere la sua storia e i profondi cambiamenti intercorsi nel tempo sino ai giorni nostri.
Il corso online si sviluppa in una serie di appuntamenti settimanali online, ricchi di immagini, documenti, foto d’archivio e materiali multimediali, condotti da relatori professionisti, con i quali ci addentreremo nei quartieri milanesi di Isola, Brera e Tortona, per conoscerne da vicino identità, specificità, storie e luoghi simbolo, anche quelli più nascosti ed inaspettati.

Durata: 50 minuti circa per incontro
Prezzo: 12 euro per tutti i tre incontri

Scopri di seguito i primi tre incontri del corso dedicati ai quartieri di Isola, Brera e Tortona, online ogni giovedì del mese alle ore 17.00, a partire da giovedì 02 luglio:
 

Giovedì 02 luglio 2020 ore 17:00

La Brera inedita delle case chiuse

Relatore: Linda Bertella

Una passeggiata virtuale nello storico quartiere di Brera, dove fino a non molti anni fa si respirava un’aria bohémienne fatta di ritrovi di artisti, vecchie botteghe, osterie e case di tolleranza. Ricorderemo quei luoghi e la loro trasformazione, raccontando di artisti, scrittori, donne perdute, case chiuse e molto altro.

 

Giovedì 09 luglio 2020 ore 17:00

La riqualificazione di via Tortona

Relatore: Tiziana Sartori

Un itinerario alla scoperta del quartiere oggi conosciuto come il cuore della moda e del design di Milano, e delle importanti e radicali trasformazioni avvenute tra la fine del 1800 e i giorni nostri. Tra immagini d’epoca e contemporanee, vi guideremo virtualmente in luoghi e spazi di Tortona altrimenti difficilmente accessibili: famose case di moda (Armani, Zegna, Fendi, Alexander McQueen, Stella McCartney…), musei, laboratori artistici e culturali, villaggi operai, studi fotografici.

 

Giovedì 16 luglio 2020 ore 17:00

La storia nascosta del quartiere Isola

Relatore: Monica Torri



Riscopriamo l’anima più popolare e verace di quello che oggi è uno dei quartieri bohémien di Milano, ripercorrendo la storia dell’Isola: da quando qui sgorgavano le fonti del Santuario cinquecentesco della Fontana, alla Fonderia Napoleonica che nel Settecento ne occupò il convento; dal Cimitero della Mojazza, dove fu deposto il Parini, fino alle case razionaliste degli anni Trenta, passando per i tanti teatri del quartiere e per la storia dell’eroico Don Eugenio Bussa.


La Milano sotterranea 
Relatore: Marilena Criscuolo

 

Prepariamoci a scendere nel sottosuolo di Milano e a percorrere virtualmente luoghi nascosti o poco conosciuti nel cuore della città, alla ricerca dei resti archeologici di chiese ed antichi edifici, tra cripte e passaggi segreti sotterranei. Riscopriremo, al di sotto del sagrato alto del Duomo di Milano, il complesso episcopale risalente all'area prima della costruzione della cattedrale con la Cappella Jemale e passeggeremo al di sotto delle volte delle cripte medievali di S. Sepolcro e di S. Giovanni in Conca, per poi percorrere, come soldati di epoca sforzesca, la strada coperta della Ghirlanda del Castello.


Parenti e... serpenti: un incontro ravvicinato con i Visconti e gli Sforza 
Un viaggio a ritroso con i racconti dei protagonisti delle corti milanesi
Relatore: Marilena Criscuolo

 

 

In collaborazione con: Ditta Gioco Fiaba

Cosa accomuna il tiranno Bernabò e il conte di Virtù Gian Galeazzo Visconti, l’astuto Ludovico il Moro e il Duca Gian Galeazzo Maria Sforza? Tra zii e nipoti non correva di certo buon sangue, anzi! Esponenti delle due importanti famiglie che governarono Milano nei secoli XIV e XV, sono stati infatti protagonisti delle vicende più losche, tra tradimenti e avvelenamenti, nella lotta al dominio sul Ducato. Dopo il racconto introduttivo, fra storia e leggenda, delle alterne fortune dei parenti-serpenti Signori di Milano (rivissuto attraverso curiosità, aneddoti e testimonianze storico-artistiche da ammirare a Milano e in Lombardia), l’incontro virtuale con i personaggi interpretati dai nostri amici e attori professionisti di Ditta Gioco Fiaba propone un riadattamento in chiave contemporanea e ironica della loro storia, accompagnato dalle vivaci note di una violinista professionista

 

INCONTRI VIRTUALI PASSATI 

 

Quando Milano si scoprì capitale dell'Impero romano 
Relatore: Valeria Palumbo
 

Dalla vittoriosa battaglia della primavera del 260, quando l'imperatore Gallieno respinse gli Alemanni alle porte della città, al giugno del 386, quando giunse all'apice lo scontro tra il vescovo Ambrogio e l'imperatrice GiustinaMilano non solo fu al centro delle vicende dell'Impero romano, ma, come capitale dell'Occidente, ne determinò il corso. Una passeggiata virtuale tra le vestigia di quei secoli ci permetterà di ripercorrere quei giorni con accompagnatrici inusuali: le imperatrici e le donne che ne furono protagoniste.

 

Corso Online: il Duomo tra arte e storia
Tre appuntamenti per riscoprire tutto il fascino e la storia del monumento simbolo di Milano  


 

Un itinerario tematico online in diretta streaming interamente dedicato all’approfondimento delle vicissitudini storico-artistiche del Duomo di Milano e della sua immensa Fabbrica.
Il corso online si sviluppa in una serie di appuntamenti settimanali online, ricchi di immagini, documenti, foto d’archivio e materiali multimediali, condotti da relatori professionisti, ciascuno dei quali propone un focus specifico e dettagliato sugli aspetti più importanti, ma anche più affascinanti e meno conosciuti, relativi alla storia, all’architettura e all’infinita trama decorativa degli interni e degli esterni del Complesso monumentale del Duomo.
Dalle origini alla contemporaneità, dai sotterranei alle guglie svettanti verso il cielo, dagli architetti del Rinascimento ai grandi artisti del Novecento, dalle vedute d’insieme ai dettagli dell’apparato decorativo di statue e di vetrate. Tanti tasselli che compongono uno stesso mosaico: quello dell’identità del Duomo e della città di Milano.


Scopri di seguito i primi tre incontri del corso dedicato al Duomo, online ogni giovedì del mese alle ore 17.00, a partire da giovedì 11 giugno:

Giovedì 11 giugno 2020 ore 17:00
“El principio del Domo di Milano fu nel anno 1386”

Relatore: Victor Santinoli

Così si legge in una lapide murata all’interno della Cattedrale del Duomo di Milano. In questo primo incontro faremo un salto indietro nel tempo sino alle origini del Duomo, alla scoperta della ricchissima galleria di personaggi che gravitò introno all'ambizioso progetto di realizzazione della nuova Cattedrale di Milano e delle scelte costruttive e artistiche che la resero un unicum dell'architettura gotica.

 
Giovedì 18 giugno 2020 ore 17:00
Duomo Sottosopra

Relatore: Marilena Criscuolo

Un virtual tour che ci consentirà di apprezzare da vicino la ricchezza architettonica, scultorea e artistica dei tre livelli che costituiscono l’infinita Fabbrica del Duomo di Milano, dal basso verso l’alto: ci inoltreremo nell’Area Archeologica sotterranea, percorreremo le navate della Cattedrale, per poi concludere questa passeggiata virtuale sulle Terrazze, per ammirare la bellezza della città e dei rilievi circostanti.

 

Giovedì 25 giugno 2020 ore 17:00
Innovazione o tradizione? Leonardo, Tibaldi e Fontana in Duomo

Relatore: Valeria Fortunato


Sono diversi gli artisti e gli architetti che nel corso della storia del Complesso Monumentale del Duomo hanno provato a proporre soluzioni innovative, talvolta riuscendo nella loro impresa ma in altri casi fallendo, nonostante la chiara fama oggi associata ai loro nomi. In questo terzo incontro dedicato al Duomo ci focalizzeremo sui progetti proposti in tre diversi momenti della lunga storia del Duomo da tre personaggi di spicco: Leonardo da Vinci, Pellegrino Tibaldi e Lucio Fontana.

ESAURITO


Leonardo a Milano: un viaggio virtuale fra musei e angoli della città 
Relatore: Anna Maria Penati

 

Viaggiando virtualmente per la città ed esplorando in modo multimediale le collezioni online dei grandi musei che, in tutto il mondo, ospitano i capolavori del genio di Vinci, rivivremo la storia di Leonardo Milano. Giunto nella città sforzesca appena trentenne, Leonardo da Vinci trovò proprio qui il terreno più fertile per far germogliare la sua arte. Nacquero così le sue opere più celebri: dai tanti disegni, ai bei ritratti delle amanti del Duca, alle invenzioni scenografiche per la corte di Ludovico il Moro, fino al superbo Cenacolo di Santa Maria delle Grazie.  

 

Storie da un vecchio palco della Scala: il Teatro alla Scala dal 1778 ad oggi 
Relatore: Stefano Balbiani

 

Un percorso dinamico e multimediale nel quale ripercorreremo i momenti salienti della storia centenaria del grande teatro, incontrandone i principali protagonisti: dall’architetto Giuseppe Piermarini a celebri musicisti quali Gioachino Rossini, Gaetano Donizetti Giuseppe Verdi; da virtuosi direttori d’orchestra come Arturo ToscaniniClaudio Abbado e Riccardo Muti ad artisti immortali quali Maria Callas e Carla Fracci. Un racconto impreziosito anche da curiosità sull’architettura dell’edifico scaligero e sugli aneddoti di cronaca: dalle imperdibili prime della Scala e alle più veementi contestazioni da parte del pubblico.  

 


La Milano di Stendhal 
Relatore: Giovanna Ferrante

 

Riviviamo virtualmente la Milano di Stendhal, attraverso le coinvolgenti parole della scrittrice milanese Giovanna Ferrante e le immagini della città:

“La mia prima volta a Milano, indimenticabile. Posso ben dire che solo qui mi sono innamorato della vita, perché mi sono innamorato di questa città. Entrai a cavallo da Porta Vercellina; il mio nome era ancora Henri Beyle, solo più avanti avrei scelto per me uno pseudonimo. Avevo lasciato a Grenoble la famiglia arcigna, ero riuscito a raggiungere l’Armata d’Italia di Napoleone, avevo affrontato il battesimo del fuoco giù per la discesa del Gran San Bernardo, ero stato nominato sottotenente di cavalleria, mi sentivo un
po’eroe. Avevo diciotto anni. Entro in Milano e me ne innamoro. Un folgorante ingresso in una affascinante mattina di primavera. Corso di Porta Orientale con il via vai delle carrozze, bisogna assolutamente fare una
passeggiata nell’ora del traffico delle carrozze eleganti, alle due d’inverno e alle sei d’estate.
Poi avrei scoperto gli itinerari milanesi: i palazzi, i misteriosi cortili, i monumenti, i Circoli, il gran Teatro!”
   


Oltre il Cenacolo: la vigna di Leonardo a Milano
Relatore: Vera Galliani


 
Tutti conoscono il Cenacolo, ma in quanti sanno che, a una manciata di passi dall'inestimabile capolavoro, Leonardo possedeva una vigna? Ma che fine ha fatto, oggi, la Vigna di Leonardo? Per approfondire la vicenda, occorre visitare la quattrocentesca Casa Atellani, magistralmente restaurata da Piero Portaluppi negli anni '20 del secolo scorso. È nel suo giardino, infatti, che il genio toscano si dedicò alla coltivazione del vitigno donatogli da Ludovico il Moro.
 

La Ponticella del Castello Sforzesco
Relatore: Anna Maria Penati


 
Defilata ed elegante, la cosiddetta Ponticella è fra gli spazi architettonici più affascinanti del nostro Castello Sforzesco, benché sia forse sconosciuta ai più. Riscopriamone la storia, profondamente legata alle vicissitudini dei protagonisti della corte sforzesca: trasformata da ponte “di servizio” a raffinata appendice abitativa, la Ponticella fu infine l’intimo rifugio di Ludovico il Moro nei tempi del lutto per la prematura morte della consorte Beatrice d’Este, pianto nella misteriosa saletta negra...
 
 


Le prime assolute del Teatro alla Scala più amate di sempre

Relatore: Stefano Balbiani
 

 
Percorriamo insieme la storia del celebre Teatro alla Scala, rievocando le performance più amate di sempre del suo ricco repertorio: Il turco in ItaliaNormaNabuccoAndrea ChénierTurandot
Dalla sua fondazione ai giorni nostri, il Teatro alla Scala ha visto debuttare sul proprio palcoscenico numerose opere in prima assoluta, molte delle quali di artisti celeberrimi come Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi, Puccini e Giordano
.
 
 

La Vergine delle Rocce di via Lanzone, un tesoro nascosto
Relatore: Anna Maria Penati


 
A pochi passi da piazza S. Ambrogio e dall’omonima Pusterla, in via Lanzone, sorge la piccola chiesa di San Michele sul Dosso, scrigno di un tesoro tanto prezioso quanto poco conosciuto: la Vergine delle Rocce del Borghetto. Copia fedelissima della prima versione della Vergine delle Rocce dipinta da Leonardo da Vinci, la Vergine del Borghetto ci narra, indirettamente, la storia del grande capolavoro leonardesco e svela tutto il fascino che una simile invenzione ebbe fra gli allievi lombardi del grande artista toscano.
 

Alda Levi, così Milano si riscoprì romana 
Un viaggio nell'affascinante Mediolanum
Relatore: Valeria Palumbo

 

Donna, colta, antifascista, ebrea: che destino poteva attendere Alda Levi, prima sovrintendente archeologica d'Italia, sotto il regime fascista? Eppure questa donna minuta e tenace riuscì in un'impresa quasi impossibile: riportare alla luce i resti della Milano romana, capitale dell'Impero di Occidente per quasi due secoli. Ripercorrere oggi la vita di Levi significa anche fare un viaggio magnifico nel ventre del capoluogo lombardo  

 

Fra fiori e gelsi... Leonardo e la natura nella Sala delle Asse
Relatore: Anna Maria Penati

 


 
La Sala delle Asse ha ospitato nell’ultimo anno migliaia di visitatori da tutto il mondo: oggi vi entriamo virtualmente, pronti a scoprirne la lunga storia e, con uno sguardo ravvicinato, gli splendidi dettagli decorativi emersi dopo l’ultimo restauro. Su incarico del duca Ludovico il Moro, fu Leonardo da Vinci a impostare lo stupefacente progetto pittorico di cui si scorgono tuttora le tracce: un grandioso pergolato di gelsi intrecciati, radicati ad un sottobosco roccioso ricco di fiori e arbusti, cifra inconfondibile dell’attenzione leonardesca per il mondo naturale
 

 

La Pinacoteca Ambrosiana e i suoi capolavori
Relatore: Vera Galliani


 
La Pinacoteca Ambrosiana è tra i musei milanesi che conservano capolavori di inestimabile valore: la Canestra di frutta di Caravaggio, il grande disegno preparatorio per la Scuola di Atene di Raffaello, il Ritratto di Musico di Leonardo Da Vinci. Comodamente seduti sul divano di casa, avrete modo di intraprendere un emozionante viaggio virtuale nella storia dell'arte italiana, alla scoperta della collezione d'arte voluta dal cardinale Federico Borromeo all'inizio del Seicento conservata presso la Pinacoteca Ambrosiana.
 

 

Le prime torri e i nuovi grattacieli di una Milano internazionale
Relatore: Gabriele Casillo


 
Un percorso alla scoperta della Milano "che sale verso l’alto" e dell’avanguardia architettonica, dalle prime torri degli anni del boom economico ai grattacieli futuristici degli anni Duemila dal respiro tutto internazionale realizzati dalle più famose Archistar del mondo, complice la riqualificazione e lo sviluppo urbano promossi da Milano Expo 2015. E lo skyline di Milano, in continua trasformazione, non è più lo stesso!.
 


Milano e la Street Art: la città a colori
Relatore: Monica Torri


 
In un breve viaggio virtuale vi porteremo alla scoperta di quei luoghi di Milano in cui il colore si è… Impossessato, letteralmente, delle strade e dei muri della città. Da gesto vandalico a forma d’arte accettata e riconosciuta: c’è voluto qualche decennio perché, anche grazie al “fenomeno Banksy”, l’arte che popola i muri della città passasse dall’altra parte della barricata, per diventare un vero e proprio linguaggio con la capacità di parlare anche alle nuove generazioni.
 


Il Touring Club che inventò il turismo in Italia
Relatore: Monica Torri


 
Un viaggio a ritroso nella storia magnifica del Touring Club Italiano, alla scoperta delle sue indimenticabili guide rosse, dei reportage, delle gite collettive: pietre miliari della coscienza turistica di un patrimonio inestimabile, ma soprattutto unico: quello dell’Italia. Tutto ebbe inizio in sella a due ruote, quando Luigi Bertarelli, alla fine dell’Ottocento, iniziò a percorrere in lungo e in largo la penisola: dal suo taccuino di viaggio emergono i racconti fantastici di un viaggiatore infaticabile, sempre pronto a stupirsi per le bellezze che incontrò nei sui viaggi.
 
 


La Milano dei grandi eventi in inedite fotografie
Relatore: Paul Pablo


 
E’ un inedito racconto per immagini quello di oggi! Una sfilata di fotografie, coloratissime, di grandissimi eventi pubblici avvenuti negli ultimi anni a Milano, raccontati dal fotografo, autore di questi scatti, che di quei momenti ha vissuto ogni singola diretta, e che ci svelerà aneddoti e curiosi retroscena di grandi eventi entrati nel cuore dei milanesi, come il Fuorisalone, il Samsung Laser Show, primo in Europa, evento senza precedenti, o la raffinatissima Cena in Galleria, per il centocinquantesimo compleanno del Salotto di Milano, del settembre 2017
 
 


Milano si difende: il rifugio antiaereo di Piazza Grandi
Relatore: Gabriele Casillo


 
Come sono fatti e soprattutto dove si trovano i rifugi antiaerei di Milano risalenti alla seconda guerra mondiale? Come si faceva a riconoscerli in caso di pericolo? Facciamo un salto indietro nel tempo per scoprire le strutture che difendevano la popolazione civile dai bombardamenti aerei nemici.
 

Cibo e arte in dialogo alla Pinacoteca di Brera
Relatore: Marilena Criscuolo

 
Un percorso alla scoperta del ricco dialogo tra arte e cibo nei capolavori della Pinacoteca di Brera, specchio di usi e costumi del passato e prova dell’abilità rappresentativa e simbolica dei pittori: dalle pietanze veneziane della Cena in casa di Simone il Fariseo di Paolo Veronese alla raffigurazione “tattile” di frutta e verdura a km 0 nella Fruttivendola di Vincenzo Campi; dai cibi della Pasqua ebraica nella Cena in Emmaus di Caravaggio fino al pesce di memoria metafisica nella Camera incantata di Carlo Carrà
 
 


Il Duomo tra guglie, gargoyles e curiosi peducci
Relatore: Marilena Criscuolo


 
Nei seicento anni di costruzione del Duomo di Milano, la scultura ha occupato un ruolo di rilievo nel cantiere, dando vita a gargoyles, giganti, guglie e sculture che hanno decorato ogni anfratto della Cattedrale. Una statua a testa in giù, un’altra dedicata a Napoleone, la falconatura per la meridiana solare, costituiscono alcune delle opere d’arte più curiose che arricchiscono l’architettura del Duomo e le sue terrazze, dove guglie con santi e sante proteggono la città, che sembra a portata di mano, vista da lassù.
 

La Pinacoteca di Brera: uno scrigno di tesori
Relatore: Marilena Criscuolo

 
Una passeggiata tra le sale, recentemente riallestite, della Pinacoteca di Brera, fondata in epoca napoleonica nell’area della braida, in un palazzo dalla lunga tradizione culturale che custodisce capolavori di inestimabile valore di ogni epoca e scuola: dagli affreschi di scuola giottesca, ai capolavori del Rinascimento veneto, lombardo, centroitaliano e urbinate, alle splendide opere di Caravaggio, Canaletto e Hayez, sino a un accenno al futuro della Grande Brera.
 
 


Il Salotto di Milano: una Galleria da scoprire
Relatore: Vera Galliani


 
Con questo tour virtuale andremo alla scoperta della Galleria Vittorio Emanuele II, nota anche come il "Salotto dei Milanesi", ascoltando quando e perché fu costruita, chi partecipò (e chi no) alla sua inaugurazione e come questo luogo iconico della milanesità è cambiato con il passare del tempo.
La Galleria Vittorio Emanuele è sicuramente uno dei monumenti simbolo della città di Milano ed è impossibile ricordarsi quante volte l'abbiamo attraversata. Ma siamo così sicuri di conoscerla davvero?
 



IN PARTNERSHIP WITH

COSA DICONO DI NOI

Leggi tutte le recensioni degli incontri virtuali

Paola
"Marilena è una forza , spiega in maniera chiara precisa e non tralascia nulla! Ho scoperto tante cose che non avrei mai immaginato. Facile iscriversi, facile seguire e se perdi anche solo qualcosa, poi arriva il video. Questa è stata la mia terza esperienza, mi sono iscritta ad altre due, ne vale veramente la pena"

Erica
"Idea molto bella per intrattenere le lunghe giornate a casa. Soddisfazione garantita."

GIOVANNI
"La presentazione è stata interessante e ricca di documentazione fotografica, il collegamento via web è stato molto semplice e immediato, la consiglio vivamente in questo periodo nel quale i viaggi possono essere solamente virtuali"

Silvia
"Mi è piaciuta molto la spiegazione, ben fatta e dettagliata. Quando potremo a tornare a fare i turisti nella nostra città e passerò per la Galleria Vittorio Emanuele, la guarderò con altri occhi. Grazie alla spiegazione di Vera, molto competente. Spero che usciranno presto altri eventi per potervi partecipare."

Laura
"Una elegante e molto interessante passeggiata virtuale in galleria"

Elena
"Ottima esperienza, mi è piaciuta la competenza e la preparazione di Marilena. Interessante il tour, mi sono ripromessa di fare un giro alla Pinacoteca quando questo periodo sarà passato. Nessuna difficoltà nella prenotazione e ho sparso la voce tra le mie conoscenze per permettere anche a loro di approfittare di questa occasione"

ALBERTO
"La proposta e la realizzazione sono state pienamente soddisfacenti. Mi è piaciuto che oltre a illustrare le opere più famose presenti in Pinacoteca abbia illustrato anche opere da me non così conosciute. Sempre eccezionale la competenza e la passione della relatrice. Consiglierei senza dubbio"

Sandra
"Mi è piaciuto tutto, e virtualmente ho potuto vedere particolare che magari possono sfuggire. Spero di poterla andare a visitare al più presto. grazie"

Patrizia
"Questa visita virtuale alle guglie del Duomo è stata molto interessante e ritengo che mi servirà quando potrò vedere il tutto dal vivo . Complimenti a Marilena per la chiarezza e competenza nell'esposizione."

Fulvio
"Un vero tesoro. Abbiamo un tesoro in città e non lo sapevo. Il palazzo e la vigna sono due gemme, nascoste ai più. Grazie alla bravissima guida le ho scoperte. Grande preparazione, collegamento eccellente. Esperienza consigliatissima."

Chiara
"Buongiorno i vostri incontri sono sempre molto belli. Ma per problemi di connessione non riesco a seguirli in diretta. Li vedrò poi con youtube  Grazie 1000. "

Pierangela
"Conosco la Pinacoteca, già visitata due volte, ma con una guida d'eccezione è meglio! Grazie ancora per il regalo di oggi: veramente prezioso. A presto"

Simona
"Tutto bene, dalla facilità del collegamento, presentazione, spiegazione, possibilità di rivedere il tutto. In particolare a me piace molto la spiegazione con slide. Sicuramente mi iscriverò ad altri incontri virtuali. Ho già visionato la lista 2020. Ottima idea in questo momento"

SCOPRI LE ULTIME NOVITA'

Il più ampio catalogo di percorsi culturali e itinerari cittadini, idee ed esperienza decennale per eventi di prestigio in meravigliose cornici storico – artistiche, sono le basi del nostro lavoro di tutti i giorni per rispondere con chiarezza, velocità e passione alle esigenze dei nostri clienti.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003