Corso: cinema

Da Quarto Potere a Lost: tutto quello che devi sapere sul cinema!

Come si racconta una storia? Esistono delle strategie narrative? Un viaggio lungo le principali forme del racconto cinematografico. 

Fra una chiacchiera e l’altra, quatto speciali incontri in cui ripercorriamo le principali tappe del cinema attraverso i classici del passato (Tempi moderni di Chaplin, Quarto potere  di Welles, Sentieri selvaggi di Ford), gli interpreti più significativi della modernità (da Il padrino di Coppola a C’era una volta in America di Leone,), le opere più all’avanguardia del nostro presente (Strade perdute di Lynch, Il cavaliere oscuro di Nolan), i serial che hanno scandito il nuovo secolo (24Alias e Lost).
Raccontiamo il tempo in tutte le sue forme: il tempo circolare, il controllo del tempo, lottare contro il tempo: le sue forme, i suoi ritmi, le sue ellissi, le sue fratture. Siamo dentro la macchina narrativa del racconto, attraverso le strategie dell’intreccio, i punti di vista del narratore e dei personaggi, i “flashback” e i “flashforward”.


 

In collaborazione con

 

A cura di

Massimo Zanichelli 

Specializzato in arti visive (si è laureato in Lettere Moderne con una tesi sull’anticlassicismo pittorico rinascimentale), insegna da più di vent’anni storia e linguaggio del cinema, ha curato rassegne cinematografiche, scritto di cinema per “Famiglia Oggi”, “Letture” e “FilmTv” e diretto come regista mediometraggi a soggetto e documentari. È stato direttore artistico del Festival Internazionale del Cinema d’Arte Le Mura d’Oro di Bergamo. Ha partecipato ai volumi collettivi “Tränen. Cinema teatro deportazioni” (CGS 2004), “Il cinema di Don Siegel” (Edizioni Il Foglio 2011) e “Maestri in serie” (Falsopiano 2013) e ha pubblicato “Psyco & Psycho” (Le Mani 2010), “Fino all’ultima goccia. Tutto il cinema dei vampiri da Dracula a True Blood” (Mimesis 2014), “Christopher Nolan. Il tempo, la maschera, il labirinto” (Bietti Heterotopia 2015, nuova edizione 2018) e “Amori fatali. Grandi passioni tra cinema e realtà” (Le Mani 2016, scritto con Ilaria Floreano). Come wine writer ha collaborato per quindici anni per il Gruppo Editoriale l’Espresso e ha scritto “Effervescenze. Storie e interpreti di vini vivi” (Bietti, 2017). Da diversi anni cura i progetti “EnoArte” ed “EnoCinema”, esperienze d’incontro sensoriale tra film, pittura e vino d’autore. Tra i suoi documentari: “Sinfonia tra cielo e terra. Un viaggio tra i vini del Veneto” (2013), “F for Franciacorta” (2015), “Generazione Barolo – Oddero Story” (2016), “Il volto di Milano” (2016) e “Nel nome del Dogliani” (2017).
 

CINEMA&TEATRO


 

MAGGIORI DETTAGLI

SCOPRI LE ULTIME NOVITA'

Il più ampio catalogo di percorsi culturali e itinerari cittadini, idee ed esperienza decennale per eventi di prestigio in meravigliose cornici storico – artistiche, sono le basi del nostro lavoro di tutti i giorni per rispondere con chiarezza, velocità e passione alle esigenze dei nostri clienti.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003