Carlo Carrà a Palazzo Reale

La grande mostra a Palazzo Reale del maestro del Novecento, Carlo Carrà

Pennellate di luce che sembrano puntini, linee che sono forze, figure solide come statue dipinte. La personalità di un grande artista vista attraverso le sue sperimentazioni artistiche. Dalle prove divisioniste alle opere del Futurismo e della Metafisica, fino al Ritorno al Passato. Un’evoluzione che ripercorre i cambiamenti e le trasformazioni di un’arte sempre a passo con il suo tempo.
 

MAGGIORI DETTAGLI

Il tour guidato alla mostra di Carlo Carrà a Palazzo Reale, a trent’anni dall’ultima rassegna a lui dedicata, ripercorre l’intero percorso artistico del Maestro attraverso le sue opere più significative: dalle prove divisioniste ai grandi capolavori che ne fanno uno dei maggiori esponenti del Futurismo e della Metafisica, ai dipinti ascrivibili ai ‘valori plastici’, ai paesaggi e alle nature morte che attestano il suo ritorno alla realtà dagli anni Venti, non senza trascurare le grandi composizioni di figura risalenti agli anni Trenta.
Dopo i viaggi a Milano, Parigi e Londra, Carlo Carrà arriva a Milano nel 1906. Travolto dall’euforia dell’esperienza divisionista delle visioni pittoriche di Segatini, Morbelli e Previati crea un connubio con le embrioniali ricerche futuriste.
Le opere di Carlo Carrà sprigionano le vibrazioni luminose di una città illuminata dalla modernità dei lampioni. Un’arte rivoluzionaria che si fa portavoce del progresso della vita della nuova metropoli che si estende ormai anche di notte. Fino al 1917, quando Carlo Carrà è chiamato alle armi. Dopo un periodo di addestramento a Pieve di Cento viene assegnato al comando di Ferrara. Qui incontra Giorgio De Chirico, Savinio e de Pisis, ma è ricoverato per una crisi nell’ospedale millitare di Villa Seminario: sarà l’inizio della stagione metafisica. Carlo Carrà nella sua camera d’ospedale dipinge quadri enigmatici osservando la realtà ordinaria che lo circonda. Il linguaggio metafisico tinge di mistero e di inquietanti simboli le forme semplici ed essenziali. Straordinarie prospettive inedite lasciano spazio alla magnificenza della monumentalità dell’ultimo periodo. Gli oggetti immobili e geometrici, cedono il passo alla solidità della figura umana che torna in tutto il suo splendore.
Una visita guidata che vi farà fare un viaggio lungo quasi tutto il secolo breve!

Acquista

Telefono*

Totale:

Da pagare:

SCOPRI LE ULTIME NOVITA'

Il più ampio catalogo di percorsi culturali e itinerari cittadini, idee ed esperienza decennale per eventi di prestigio in meravigliose cornici storico – artistiche, sono le basi del nostro lavoro di tutti i giorni per rispondere con chiarezza, velocità e passione alle esigenze dei nostri clienti.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003