05 Ottobre 2021

Alda Merini è la poetessa e scrittrice che più di ogni altra ha rappresentato lo spirito della città di Milano del secolo scorso. Ha saputo raccontare – al pubblico nazionale ed internazionale – non solo i propri sentimenti, sogni, contrasti e pensieri, espressi con uno stile inconfondibile, a volte smaccatamente ironico, altre profondamente mistico, ma anche i luoghi della sua città e le persone che l’hanno accompagnata nel corso di una vita intera. In particolare, come nessuno prima ha portato nell’immaginario letterario l’atmosfera e le abitudini della zona dove ha sempre vissuto, fino alla morte, tra il quartiere Ticinese e i Navigli. Fra i luoghi da lei prediletti messi in rima nei suoi componimenti come dimenticare il Bar Charlie, o la tabaccheria dov’era solita acquistare le sigarette, al numero 30 di via Magolfa, sede di Spazio Alda Merini, un luogo di inclusione e memoria sui Navigli. Oggi, questo spazio è stato completamente rinnovato e vuole aprirsi alla vita cittadina del capoluogo lombardo per ricordare e valorizzare una delle figure più importanti della letteratura italiana del Novecento, proponendo un intrattenimento culturale multidisciplinare e coinvolgente: una missione che, lo sapete, anche noi non possiamo che condividere!

Per questi motivi, Neiade Tour & Events è lieta di poter collaborare in qualità di tour partner con il nuovo Spazio Alda Merini, preziosa casa museo e luogo di inclusione, di valorizzazione e di promozione culturale territoriale. Un progetto rivolto al grande pubblico, milanese e non solo, che si sviluppa attraverso eventi e attività culturali dal taglio esperienziale e performativo, a cui si integrano alcuni dei nostri tour guidati più iconici… proprio nel quartiere che meglio racconta la Vecchia Milano cantata dalla “Poetessa dei Navigli“. Passeggiando dunque tra vecchi cortili, caratteristiche case di ringhiera, nuove e coloratissime opere di Street Art, rileggendo qualche verso di Alda cercheremo di riafferrare l’anima del quartiere, conoscendone l’identità più antica e la storia più recente. Tappa finale dei nostri itinerari sui Navigli non può che essere il rinnovato Spazio Alda Merini, dove ad attenderci ci sarà sempre una nuova esperienza: una lettura, uno spettacolo, un incontro con scrittori e poeti, una visita performativa alla Stanza di Alda interpretata dalle attrici di CETEC Dentro/Fuori San Vittore… o anche un semplice aperitivo “al femminile” nel più importante luogo di memoria dell’opera di Alda Merini presente a Milano.

La programmazione dei tour in partnership con Spazio Alda Merini, unita ad un ricco ventaglio di proposte per gruppi e scuole, si combinerà al palinsesto culturale dello Spazio, sempre all’insegna di dinamismo e fluidità! Iscrivendosi ad alcuni tour di Neiade Tour & Events sarà inoltre possibile il tesseramento a Spazio Alda Merini ad un prezzo agevolato.

spazio-alda-merini-neiade-tour-events5

Spazio Alda Merini, tra i Navigli di Milano

Lo Spazio Alda Merini sorge proprio nel cuore del quartiere che ospitò la Poetessa nell’arco della sua vita, in via Magolfa 32. Piccola e preziosa casa museo si trova lì dove un tempo c’era una vecchia tabaccheria, luogo di incontro per molti abitanti della zona… anche Alda Merini vi era solita comprare le sue iconiche sigarette. In seguito alla morte di Alda, le sue quattro figlie donarono al Comune di Milano tutti i mobili della sua camera da letto, nella casa di Ripa di Porta Ticinese: oggi questi mobili hanno trovato casa proprio nell’ex tabaccheria, portata a vita nuova grazie al lavoro dell’ATS Piccola Ape Furibonda, realtà che prende nome dalla nota poesia della scrittrice e nasce dalla sinergia delle quattro associazioni milanesi Cetec, Ebano, Errante e Promise, tutte impegnate sul fronte sociale e artistico in favore delle situazioni di fragilità femminile. Le associazioni, sotto la guida del Cetec – compagnia pioniera di teatro d’arte sociale – si sono unite con lo scopo di creare uno Spazio aperto alla collettività in cui l’arte e la cultura possano favorire l’empowerment femminile in un’ottica inclusiva e vitale.

Cuore della casa museo è la Stanza di Alda. Il mobilio, l’emblematico “Muro degli Angeli” e gli oggetti che popolano l’ambiente – dalle sigarette alle lattine di Coca Cola, dai poster alle locandine, dal pianoforte alla macchina da scrivere – parlano per la poetessa e raccontano ai visitatori la sua storia e il suo “caoscreativo… tanto da non essere neanche spolverati, poichè la polvere è “fatta di ali di farfalle sbriciolate: sono i pensieri che, dopo il volo, si fanno materia e come polvere rimangono a testimonianza; non spolverarla, cancelli la vita e i ricordi”, come scriveva la stessa Alda.

Non solo, lo Spazio è luogo di memoria ma anche di incontro e socialità, grazie al bar chiamato Bar Charlie, in onore del locale amato dalla scrittrice, e alle aree interne ed esterne dedicate alla lettura, allo studio e alle più diverse attività aggregative: all’esterno uno spazio verde, incorniciato da magnifici murales, sarà sempre la cornice privilegiata per incontri e spettacoli.

Tour guidati per il pubblico alla scoperta dei Navigli e di Spazio Alda Merini

Sui Navigli tra cortili e case di ringhiera

Un tour guidato a piedi tra i cortili più verdi e le case di ringhiera più suggestive del quartiere, un vero tripudio di balconate fiorite e vegetazione lussureggiante, fino ad arrivare a luoghi iconici della zona, come il Centro dell’Incisione. Tra le vie che si diramano a partire dai Navigli milanesi, ci tufferemo nella storia della Vecchia Milano, che rivivremo anche attraverso i magnifici versi di Alda Merini. Infine, approderemo proprio nel luogo di Milano che meglio racconta la figura della Poetessa, dove ad attenderci ci sarà un’esperienza speciale sempre diversa: una conferenza, un incontro con scrittori, uno spettacolo teatrale, un aperitivo letterario, e molto altro!

Milano Street Art Tour, Navigli e quartiere Ticinese

Un tour a piedi tra le vie del quartiere Ticinese e lungo i Navigli, per ammirare le vere e proprie opere d’arte che si sono impossesate di muri, portoni e cancelli della zona. Da forma di protesta a forma d’arte riconosciuta in tutto il mondo, la Street Art sta conquistando anche le vie di Milano, e in particolare quelle del quartiere della movida milanese. Approderemo infine allo Spazio Alda Merini, dove oltre ai nuovi murales che colorano via Magolfa su cui si affaccia il giardino esterno, conosceremo anche il “muro degli angeli” creato dalla poetessa e racconteremo, in modi sempre diversi, la sua storia!

Tour dei Navigli

Altri articoli dal nostro blog che potrebbero interessarti:

Navigli di Milano: cosa vedere in uno dei luoghi simbolo di Milano

Centro di Milano: cosa vedere nel capoluogo lombardo

Foto di copertina di Giuliano Grittini, presa da questa pagina.

Se hai bisogno di organizzare il tuo Evento

Scopri come ricevere uno sconto del 10% valido su tutte le attività in calendario (anche digitali) e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità!