Un tour guidato alla scoperta delle donne che hanno contribuito a rendere grande Milano: attraverso un percorso a piedi che si snoda tra il Castello Sforzesco, via Rovello, piazza della Scala e dintorni, capirete infatti che la città può essere raccontata anche attraverso le vicende delle donne che l’hanno abitata. Un itinerario coinvolgente dalle sfumature femminili!
Partendo dalle donne del periodo visconteo-sforzesco, come Beatrice d’Este e Cecilia Gallerani, le nostre esperte guide giungeranno poi alle maggiori rappresentanti del gentil sesso vissute in epoca risorgimentale, come Clara Maffei o le donne manzoniane: non ultima Marianna de Leyva, donna della Milano seicentesca che ispirò il personaggio della Monaca di Monza. Ma non dimentichiamoci delle figure legate al mondo del teatro, prima fra tutte l’indimenticabile Maria Callas. Infine, attingendo da un passato più recente, sarà il turno delle grandi signore del mondo museale e del collezionismo, come Fernanda Wittgens, primo direttore donna della Pinacoteca di Brera.

Il nostro tour guidato al femminile inizia di fronte al Castello Sforzesco, antica fortezza che riporta alla mente storie di dame e cavalieri, amori e tradimenti: qui vissero alcune delle donne più famose del Rinascimento, mogli e madri di coloro che regnarono a lungo su Milano, nonché promotrici di cultura e buon gusto.

La passeggiata prosegue poi tra le insolite vie e i cortili nascosti nel cuore storico di Milano: le viuzze di Brera, un tempo luogo di prostitute e case chiuse; Palazzo Carmagnola, luogo che ricorda l’amore illegittimo tra Ludovico il Moro e Cecilia Gallerani, splendida figura dal memorabile incarnato eburneo effigiata da Leonardo da Vinci nel celebre ritratto de La Dama con l’ermellino; poi, Palazzo Marino legato invece alla storia di Marianna de Leyva che ispirò la creazione del personaggio manzoniano della Monaca di Monza. E come non parlare di Clara Maffei? Proprio nel salotto di casa sua, in via Bigli, si riunivano personaggi di spicco per discutere della politica e della cultura negli anni più caldi del Risorgimento.

Arrivati poi in piazza della Scala, verranno narrate le vicende e le strane “manie” di famose artiste come Giuseppina Grassini, Giuditta Pasta, Giuseppina Strepponi e naturalmente Maria Callas, ugole d’oro del tempio dell’opera che qui conobbero grande successo di pubblico. E citando quest’ultima come non parlare della donna artefice della sua trasformazione in diva? la milanesissima stilista Biki! Spingendosi invece fino a Palazzo Morando, impossibile non citare Margherita di Savoia, Eugenia Litta Visconti Arese e Lydia Attendolo Bolognini, ultima proprietaria dell’edificio che decise di donare al Comune per la sede del Museo di Milano. Ultime ma non meno importanti, le donne della cultura: donne forti – come Fernanda Wittgens o Alda Levi – che hanno fatto del sapere e della sua divulgazione la loro missione di vita, riuscendosi ad imporre in un ambito fino ad allora affidato esclusivamente a uomini.

Queste e altre ancora le donne pronte a ricordarci che molto spesso sono state proprio loro le vere protagoniste di questa città, in un tour guidato che promette di sorprenderci ed emozionarci. Icone di una femminilità tutta interiore e di singolare acutezza politica: madri, moglie e figlie, ricche di un fascino discreto autenticamente milanese.

I talenti delle donne, di mese in mese…

Sullo sfondo del palinsesto proposto dal Comune di Milano “I talenti delle donne“, nell’anno in cui si festeggiano le donne e i loro svariati talenti, tanti appuntamenti per approfondire, di mese in mese, le molte figure femminili legate alla città e il loro importante contributo nelle diverse aree della vita collettiva.

25 ottobre 2020 – Le donne della corte di Milano

Quali donne contraddistinsero, con il loro coraggio e la loro eleganza, la stagione della corte visconteo-sforzesca? Scopriamole tutte… da Regina della Scala, moglie di Bernabò Visconti, alla temeraria Bona di Savoia, dalla raffinata Beatrice d’Este, consorte di Ludovico il Moro, a Cecilia Gallerani, famosa per essere stata ritratta nella celebre Dama con l’ermellino dipinta da Leonardo da Vinci.

22 novembre 2020 – Le donne del Risorgimento

Risorgimento, età di grandi passioni e grandi romanzi! Le donne sono spesso le protagoniste defilate di una Milano che cambia: da Clara Maffei, nota per il famoso salotto di via Bigli, ai tanti personaggi femminili del mondo manzoniano – non ultimi, anche i personaggi puramente letterari, come la Monaca di Monza ispirata a Marianna de Leyva.

6 dicembre 2020 – Le donne del teatro

La Prima scaligera è alle porte… e noi riviviamo il lato più femminile del mondo teatrale! Personaggi incredibili, dive e icone di stile all’ombra del celebre teatro milanese. Da Giuseppina Grassini, Giuditta Pasta e Giuseppina Strepponi all’intramontabile Maria Callas.

10 gennaio 2021 – Le donne della cultura

La cultura milanese è ancor oggi retta, nelle sue istituzioni, da tante donne – direttrici di museo, storiche dell’arte, studiose. Scopriamo il ruolo avuto dalle donne milanesi nel mondo museale e collezionistico di inizio Novecento: dalle “donne di Palazzo Morando” all’energica Fernanda Wittgens, primo direttore donna della Pinacoteca di Brera.

14 febbraio 2021 – Le donne e l’eros

Nel giorno di San Valentino, gli occhi si fanno più languidi… Quale miglior occasione per riascoltare le storie, controverse ed emozionanti, delle donne che vissero nei quartieri a luci rosse della città, a partire dal quartiere di Brera

7 marzo 2021 – Speciale Festa della Donna

A poche ore dal giorno dedicato in tutto il mondo alla Festa della Donna, perché non riscoprire l’animo femminile di Milano, sulle orme delle tante donne che ne hanno segnato la storia, l’arte e il costume? Che sia un regalo per un’amica o un momento di svago tutto per sé, questo tour guidato offre un’esperienza unica per festeggiare una ricorrenza tanto importante.  

A partire da:
€ 15.00
Durata:
Circa 90 minuti
Si richiede di presentarsi 10 minuti prima dell’inizio nel punto di incontro indicato.
Punto di incontro:
Piazza Castello, 1, davanti alla torre del Filarete

Tappe:

Esterni del Castello Sforzesco, Palazzo Carmagnola, piazza Scala e dintorni

Cosa ti attende:

  • Tour guidato a cura di Neiade Tour & Events condotto da guide abilitate in lingua italiana
  • Radiocuffie per un migliore ascolto della nostra guida
  • Neiade Membership Card e bollini da accumulare per ottenere una visita guidata in omaggio
  • Piccoli gruppi di massimo 25-30 persone

PROTOCOLLO COVID 19

Poche semplici disposizioni per la sicurezza di tutti e per godersi il tour in tranquillità:

  • Obbligo di munirsi di mascherina personale (possibilmente chirurgica o certificata) che copra naso e bocca
  • Obbligo di distanziamento di almeno 1 mt fra un partecipante e l’altro, reso agevole dall’utilizzo del nostro sistema di microfonaggio, costituito da dispositivi disinfettati ad ogni utilizzo e radiocuffie monouso
  • Divieto di condivisione di oggetti con gli altri partecipanti del tour o con la guida
  • Divieto di partecipazione per chi presenta sintomi influenzali o è in quarantena
  • Qualora nei 14 giorni successivi al tour un partecipante dovesse manifestare sintomi riconducibili a una infezione Covid è tenuto a contattare Neiade Tour & Events (info@neiade.com) così da poter avvisare immediatamente tutti gli altri partecipanti

I nostri fornitori del sistema di microfonaggio garantiscono la sanificazione delle radioguide ad ogni utilizzo.

Vuoi vivere il tuo Tour privato?

Cancellazione:

Puoi cancellare o spostare la prenotazione fino al 10° giorno prima della visita; fino al 5° giorno precedente sarà trattenuto il 50% della tariffa; dal 4° giorno prima della visita la prenotazione si intende definitivamente confermata.

La visita è confermata al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso contrario il biglietto sarà rimborsato.

Se hai bisogno di maggiori informazioni

Scopri come ricevere uno sconto del 10% valido su tutte le attività in calendario (anche digitali) e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità!